L'ITT "LEONARDO DA VINCI" PRESENTE AL MAKER FAIRE 2019 CON BEN DUE PROGETTI INNOVATIVI

logolittL'ITT "Leonardo da Vinci" di Viterbo di nuovo protagonista con ben due progetti è stato selezionato tra tante scuole iscritte alla "Call for School" del Maker Faire 2019...

 

 

L'ITT "LEONARDO DA VINCI" PRESENTE AL MAKER FAIRE 2019 CON BEN DUE PROGETTI INNOVATIVI

L'ITT "Leonardo da Vinci" di Viterbo di nuovo protagonista con ben due progetti è stato selezionato tra tante scuole iscritte alla "Call for School" del Maker Faire 2019. L’importate incontro che si tiene una volta all’anno a Roma. L’organizzazione seleziona le IDEE dei makers risultanti più creative e lungimiranti del più grande evento EUROPEO sull’ innovazione. Il Maker Faire Rome – The European Edition 2019 è giunta alla sua settima edizione ed anche quest’anno la grande esposizione sarà presente alla Fiera di Roma dal 18 al 20 ottobre 2019. Sarà dedicato un intero padiglione ai progetti innovativi ideati dai studenti delle scuole Italiane, Europee, ed extra Europee. La manifestazione internazionale dedicata ai makers e all’innovazione, ormai considerati un vero e proprio movimento culturale in grado di esplorare nuove strade o percorrere in modo innovativo quelle già esistenti, si prefigge di combinare innovazione tecnologica, rispetto ambientale e soluzione di problemi concreti con idee straordinarie, tecnologicamente innovative, ma per lo più alla portata di tutti. In questo ambito che l'Istituto "Leonardo da Vinci" ha visto selezionati ben due progetti, che già nella prima metà dell'anno lo avevano visto fare incetta di premi in varie manifestazioni regionali e nazionali. I due progetti sono stati realizzati dalle classi 4A e quarta 4B della specializzazione Informatica (ex. 3A e 3B). In particolare si tratta di IACO, I Am COming, un bracciale intelligente salvavita in grado di rilevare cadute accidentali e anomalie del battito cardiaco e di inviare automaticamente un sms ad una lista di caregivers, senza che chi lo indossa debba fare niente e senza che il dispositivo sia connesso a Internet. L'altro progetto si chiama IBP, Intelligent Baby Pillow, trattasi di un copricuscino universale per seggiolino d’auto, in grado di prevenire l’abbandono accidentale dei bambini in auto e adattabile ad ogni tipo di seggiolino. I due progetti selezionati sono stati seguiti dalle docenti tutor Lina Deriu e Anna Baiano e lo scorso anno hanno ottenuto vari riconoscimenti, tra cui il primo premio a pari merito alla competizione regionale “Impresa In Azione” dello scorso marzo, tenutosi a Roma nell'ambito della manifestazione “Startupper SchoolAcademy”, in collaborazione con Lazio INNOVA e JA Italia, e il premio speciale FEDEX vinto dal dispositivo IBP. Questi riconoscimenti hanno permesso ai due progetti di partecipare a Milano alla competizione nazionale “Biz Factory – Bridging the Gap”, dove il bracciale IACO si è aggiudicato il 1° Premio nazionale “Ready to work AWARD”. I due progetti avranno diritto ad uno spazio espositivo dove mostreranno i due dispositivi spiegandone il loro funzionamento. Sia IACO che IBP saranno visibili sul sito web della Manifestazione (www.makerfairerome.eu/).

La manifestazione, oltre a presentare progetti di robotica e intelligenza artificiale, economia circolare, IoT, manifattura digitale e chi più ne ha più ne metta, è una vera e propria chiamata per appassionati di tecnologia, pensatori, insegnanti, docenti, imprenditori e aziende di vari settori merceologici. Gli studenti e tutto il gruppo insegnanti dell'ITT Leonardo da Vinci, fieri di essere presenti e di rappresentare la provincia di Viterbo, vi aspettano numerosi.

 

 

maker fire

 

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito .